Autonomia alle Circoscrizioni

Da Consiglieri delle Circoscrizioni esprimiamo forte apprezzamento per la delibera proposta dall’Assessore al Decentramento Tonino Perna, e approvata dalla Giunta il 23 Aprile scorso, che destìna 960mila euro ai 6 Quartieri di Messina per interventi di manutenzione sul territorio. In particolare l’Amministrazione Accorinti ha deliberato di “Attribuire a ciascuna Circoscrizione cittadina, per l’attuazione delle prerogative ad esse assegnate da leggi e regolamenti, le risorse necessarie quantificate su n. 6 appositi capitoli di spesa riferiti a servizi e su n. 6 capitoli riferiti a lavori negli annuali bilanci di previsione dell’Ente”.
Grazie a questo provvedimento per le 6 Circoscrizioni a breve sarà possibile intervenire direttamente in materia di manutenzione strade e marciapiedi, manutenzione impianti di illuminazione pubblica, manutenzione impianti fognari, manutenzione impianti sportivi, installazione e manutenzione segnaletica, arredo urbano – manutenzione giardini e aree a verde, e toponomastica.
Si tratta di un provvedimento epocale, in quanto va, finalmente dopo anni, nella direzione di un maggior decentramento dei poteri e delle risorse dell’Amministrazione comunale, rendendola più vicina ai piccoli-grandi problemi quotidiani delle persone, in particolare delle periferie.
Crediamo che le Circoscrizioni, vivendo ogni giorno nelle proprie sedi tutte le criticità riguardanti il territorio, sappiano analizzarle ed intervenire meglio di qualsiasi altra Istituzione per risolverle, anche tramite assemblee popolari, previste, peraltro, dal nostro Statuto Comunale. Risponde a criteri di buon senso ed efficienza la previsione che le scelte nelle materie su indicate vengano prese al livello più prossimo ai cittadini, che nel nostro ordinamento sono le Circoscrizioni.
Adesso auspichiamo che i Consigli dei 6 Quartieri sappiano ben gestire questi fondi, in favore sempre del bene comune e non del singolo.
Siamo altresì convinti che la strada intrapresa potrà portare finalmente alla nascita di 6 Municipalità, costitutive di un’autentica città metropolitana, così come avviene in altri capoluoghi di provincia nel resto d’Italia.
Invitiamo dunque l’Amministrazione Accorinti a continuare coerentemente questo percorso con forza e senza tentennamenti, aumentando i fondi.
Distinti saluti.
Messina, lì 31/05/2015
Consigliere di “Cambiamo Messina dal Basso” della V Circoscrizione Francesco Mucciardi
Consigliere di “Cambiamo Messina dal Basso” della IV Circoscrizione Raffaella Lombardo
Consigliere di “Cambiamo Messina dal Basso” della III Circoscrizione Giuseppe Basile

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *