Piena fiducia a Ialacqua e Ciacci

Mi dissocio completamente da quanto dichiarato in conferenza stampa dal presidente della terza circoscrizione Lino Cucè.
Non ho potuto partecipare alla conferenza a causa di un infortunio e ho saputo della notizia dagli organi di stampa, ma è necessario sottolineare che le dimissioni del commissario liquidatore Ciacci o dell’assessore Ialacqua non sono state chieste al Consiglio così come riportato agli, e dagli, organi di stampa.
Forse il Presidente Cucè faceva riferimento alla maggioranza del Consiglio, ma a prescindere da questo è inutile chiedere le dimissioni visto che l’impegno proteso per la causa finora è stato massimo sia da parte di Ialacqua sia da parte di Ciacci (prova ne sono ad esempio gli ottimi risultati ottenuti in soli dieci giorni di raccolta differenziata attraverso il porta a porta nel primo e sesto quartiere).
E’ vero: ci sono delle criticità nel servizio nel nostro quartiere, ma solo attraverso un serio e proficuo dialogo tra amministrazione, circoscrizioni e partecipate, si potranno risolvere i problemi decennali.
Non dimentichiamo che l’amministrazione Accorinti si è sempre dimostrata attenta ai bisogni delle circoscrizioni tanto è vero che sarà la prima amministrazione che affiderà più poteri e risorse alle circoscrizioni, norme importanti sul decentramento amministrativo che daranno maggiore importanza e autonomia ai singoli quartieri. Oltre ai fondi, il presidente di circoscrizione potrà partecipare alle riunioni di giunta su temi che abbiano ricaduta sul territorio di competenza, tutte rivoluzioni che in passato non erano neanche pensabili.

Giuseppe Basile
Consigliere Terza Circoscrizione – Cambiamo Messina dal Basso

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *