In relazione alla lettera inviata al Sindaco di Messina dall’ingegnere Vincenzo Franza

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Il movimento “Cambiamo Messina dal Basso”, in relazione alla lettera inviata al Sindaco di Messina dall’ingegnere Vincenzo Franza, esprime convinta solidarietà e pieno sostegno alla posizione espressa dall’Amministrazione Comunale circa la chiusura del cavalcavia ai mezzi pesanti. Rifiutando qualsiasi logica pretestuosa di ricatto occupazionale, frutto di una cultura imprenditoriale che tratta i lavoratori come merce di scambio, offendendo così i principi di difesa del lavoro e della persona sanciti dalla Costituzione, riteniamo necessario e improcrastinabile liberare la città dalla schiavitù dei Tir e assicurare il pieno rispetto della salute e della sicurezza delle persone, diritti questi inalienabili e non monetizzabili.

Cambiamo Messina dal Basso