A Maria Teresa Collica e a Pino Maniaci il nostro sostegno, l’incoraggiamento e la stima

Ogni presa di posizione contro la criminalità, ogni gesto di responsabilità verso la legge e la comunità, ogni lotta contro l’assuefazione ai reati, alle logiche e ai metodi della mafia, genera inevitabilmente timore. Un timore che da sempre i vigliacchi traducono in pressioni, intimidazioni, denigrazione delle idee e delle persone che le portano avanti, fino alla spudorata, irrimediabile lesione di proprietà, affetti, fisicità.
Oggi tocca a Maria Teresa Collica, sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto, a cui sono state tagliate le ruote della macchina; oggi tocca a Pino Maniaci, coraggioso giornalista di Telejato, a cui hanno ucciso i cani mascotte della trasmissione: a loro va tutta la nostra solidarietà personale e politica.
Abbiamo bisogno di partecipazione, di riappropriarci di una dimensione politica e sociale accessibile a tutti a partire dagli ultimi, da chi vede nei nuovi percorsi di legalità l’ombra del disagio perché sottraggono terreno a clientele e speculazioni mafiose. Percorsi che passano dall’informazione, quella precisa e esaustiva e dalla politica, quella pulita e appassionata.
Coloro che oggi vengono colpiti vilmente sono esempi di trasparenza e onestà: l’una, paradigma di questo nuovo -antico- modo di fare politica, di avvicinare lo Stato al cittadini, riducendo drasticamente spazi finora prepotentemente occupati dall’illegale; l’altro, autore apprezzato di un giornalismo sano, approfondito, eticamente integerrimo, fieramente resistente a qualsiasi “avvertimento”.
E’ di questo contributo che abbiamo bisogno, è di questo contagio virtuoso di valori non negoziabili che avvertiamo, oggi e sempre, necessità.
A Maria Teresa Collica e a Pino Maniaci, dunque, il nostro sostegno, l’incoraggiamento e la stima.
Rimaniamo accanto a voi nell’impegno per la legalità e la lotta a tutte le mafie.
CMdB
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *